22 agosto 2022 – “Dylaniati di tutto il mondo unitevi!”. Così recita l’appello lanciato da Paolo Lanfranchi in riferimento alla seconda edizione del contest su Bob Dylan le cui iscrizioni si chiuderanno il 23 ottobre prossimo. “L’idea, nata da Claudio Ravasi, cittadino oggionese (già autore del libro “disco volante”), è stata accolta da me con entusiasmo. E’ ben nota infatti la mia passione per un certo tipo di musica (cantautorato americano, oltre che il blues, mia grande passione, che ho avuto modo di “sfogare” nel corso degli anni, suonando con diverse formazioni: Traintime blues band e “La banda Lanfranchi” in primis).
In collaborazione con il Comune di Oggiono realizzeremo la seconda edizione di questo contest, che si propone, mediante la rivisitazione dei brani di Bob Dylan, di ripercorrere la musica e la poetica di quello che giudichiamo un vero e proprio genio, che ha ispirato intere generazioni di musicisti.
Potranno partecipare band e artisti singoli, non necessariamente interpreti del genere di Bob, ma che a loro modo vorranno reinterpretare i brani. Non escludiamo, ad esempio, la partecipazione di cori, band di heavy metal, rapper, ecc.
Le tre serate vedranno la partecipazione nel ruolo di “ospite speciale” di artisti affermati, ancora in via di definizione.
La giuria sarà composta in questo modo:
1.        Paolo Lanfranchi
2.        Chiara Narciso
3.        Claudio Ravasi
4.        Renato Franchi
5.        Elisa Redaelli – ragazza componente del “gruppo cultura” di Dolzago

Di seguito altre info sul contest:

1.      Termine iscrizioni – 23 ottobre. Iscrizione tramite contatti diretti e form su internet.
2.      Nessun limite su componenti band
3.      1 pezzo per band nelle selezioni, durata massima 8 minuti con cambio palco. + chiusura
4.      8 proposte per serata, l’ordine delle esibizioni sarà scelto dall’organizzazione
5.      Votazioni da 1 a 10 per ogni artista per ogni membro della giuria, in caso di parità la giuria deciderà chi far passare alla finale.
6.      Scelta dei brani: massimo due artisti con lo stesso brano in generale sulla rassegna
7.      In finale accedono 6 band (2 brani a testa) – premiata miglior esibizione e miglior rivisitazione
8.      Premi – 2 targhe per miglior esibizione e miglior rivisitazione, e 2 buoni da spendere in un negozio di musica

In un panorama musicale sempre più improntato ai fenomeni “da reality” giudico fondamentale la riscoperta della Musica con la “M” maiuscola, di questi brani che non durano il tempo di una estate, ma che in un modo o nell’altro sono legati alla storia, non solo americana.

Testi e musiche che hanno segnato la vita contemporanea di tanti di noi, che
cercheremo di vedere, perché no, anche con occhi nuovi, ma sicuramente che
ci emozioneranno come sempre.