Niente match la Pallavolo Picco Lecco impegnata nel campionato B1. Di seguito il comunicato della FederVolley che ha ufficializzato lo slittamento dei prossimi due turni.

“La Federazione Italiana Pallavolo, valutata la situazione dell’attività sportiva in considerazione delle difficoltà causate dal perdurare dell’attuale contesto pandemico, ha stabilito il rinvio delle prossime due giornate (12ª e 13ª) dei campionati nazionali di Serie B, originariamente programmate per il 16 e il 23 gennaio. In questo arco di tempo saranno sospese le amichevoli e l’attività torneistica, mentre le società potranno continuare ad allenarsi regolarmente, sempre nel rispetto dei protocolli federali vigenti.

Campionati Serie B1
Lo spostamento delle prossime due giornate dei campionati di serie B si è reso necessario alla luce dei sempre più continui rinvii, causati dal diffondersi del Covid-19, tenendo conto che a oggi sono addirittura 161, di cui 149 nella sola ultima giornata, i match da recuperare nei campionati di B: 63 partite in B maschile, 35 in B1 femminile e 63 in B2 femminile. La Fipav conferma che al termine della stagione saranno comunque previste promozioni e retrocessioni come indicato ad inizio campionato. Mercoledì 19 gennaio è stata fissata un’ulteriore riunione degli organi decisionali della Federazione, a tutti i livelli, per valutare ulteriormente la situazione e stabilire la nuova programmazione dell’attività federale.

Una notizia che genera preoccupazione e attesa nelle atlete impegnate nel campionato. Ecco la testimonianza del nostro capitano Serena Zingaro.

“Questa prima parte di campionato è sicuramente molto positiva, siamo soddisfatte. La classifica ci vede seconde dietro a una squadra super attrezzata come CBL. Ora vogliamo farci trovare pronte per i ritorni. In questa fase non possiamo permetterci di perdere nemmeno un punto, sviste come col Gorle non saranno ammesse. Sono moltissime le squadre che lottano per primi posti e noi contiamo di restare in vetta”.

Il rientro dalla feste è stato positivo e gli allenamenti procedono spediti in attesa dell’avvio dei campionati.

“Stiamo spingendo davvero molto, essendo giovani contiamo su una crescita continua. Ci stiamo concentrando sugli esercizi tecnici a muro, attacco e ricezione. La cosa più importante è il bellissimo clima che abbiamo instaurato negli spogliatoi: siamo un gruppo coeso e ci troviamo davvero bene. Inoltre l’arrivo di Garzaro regala alla squadra più fiato, un terzo centrale ci serviva moltissimo sia in campo che negli allenamenti. Fronte emergenza Covid non ci resta che attendere la decisione di Federvolley, ma noi siamo pronte!”.