A Valmadrera installate 8 nuove telecamere per la lettura targhe e altre 8 telecamere per la visione del contesto. Sono posizionate: via Preguda intersezione viale P.Sposi, via P.Sposi intersezione via Fra Cristoforo, Via Sabatelli, Via Roma, Via IV Novembre, Via Manzoni intersezione Via Leopardi e Via Manzoni intersezione Via Dell’Asilo.

Il cofinanziamento di regione Lombardia pari a €25.000 va ad aggiungersi agli interventi realizzati nell’anno 2021 da parte del Comune che ha proceduto contestualmente alla realizzazione dell’Area Pedonale Urbana in frazione Parè Vecchia, al posizionamento di una nuova telecamera sempre in frazione Parè, oltre che, alla realizzazione di due nuovi impianti, uno in Via Monsignor Pozzi con il posizionamento di due telecamere ad alta definizione in corrispondenza del “Cimitero nuovo” e una in via Roma int via San Giuseppe con l’acquisizione di ulteriori due telecamere e all’aggiunta di una telecamera in Piazza Monisignor Citterio intersezione via S.Antonio.

Nell’anno 2021 pertanto l’impianto del Comune di Valmadrera che poteva contare su nr.57 telecamere di contesto e nr. 10 telecamere di lettura targa ha visto pertanto l’aggiunta di nr.14 telecamere di contesto e nr.8 telecamere di lettura targhe.

Oltre alla loro evidente utilità dal punto di vista investigativo (furti, veicoli rubati) avranno in futuro una funzione ecologica permettendo il monitoraggio del transito dei veicoli più inquinanti. I diversi punti sono stati individuati sia in funzione di obiettivi sensibili quali la presenza di istituti bancari, scuole, luoghi di culto sia in funzione delle statistiche delle segnalazioni ricevute dal Comando relativi a disturbi alla quiete pubblica, segnalazioni di insicurezza e dei reati segnalati e/o denunciati.

“Il servizio associato – commenta il Sindaco capo convenzione Rusconi Antonio – ha consentito alle tre amministrazioni comunali di ottenere a partire dall’anno 2016 diversi cofinanziamenti da parte di Regione Lombardia. Lo sviluppo di questo nuovo progetto che si va ad aggiungere ai progetti sviluppati negli anni precedenti e ad investimenti che l’amministrazione ha fatto nel corso del corrente anno e che hanno riguardato ampliamenti e sviluppi tecnologici sugli impianti di videosorveglianza comunali permetteranno sia al Comando che a tutte le Forze di Polizia di avere a disposizione utili strumenti sia per la prevenzione che per il contrasto dei reati e contiamo possano migliorare sia la percezione che la reale sicurezza della popolazione”.

“La realizzazione del progetto di implementazione cofinanziato da Regione per il Comune di Valmadrera – commenta il Comandante Francese – rappresenta un ulteriore miglioramento tecnologico dell’impianto di videosorveglianza e va ad aggiungersi ad un progetto parallelo realizzato nel Comune di Malgrate, facente parte del servizio associato unitamente al Comune di Oliveto Lario, anch’esso in fase di ultimazione. La realizzazione di questi due progetti cofinanziati, unitamente agli interventi realizzati autonomamente del Comune di Valmadrera nell’anno 2021 determina che l’impianto per il solo Comune di Valmadrera presenti nr. 71 telecamere di contesto oltre a nr. 18 lettori targa con un evidente incremento dei punti monitorati e un importante sviluppo tecnologico legata all’implementazione di una logica distribuita, che con la registrazione direttamente nei siti permette a tutto il sistema una maggior fluidità e la garanzia di un’elevata qualità senza perdita dati in fase di registrazione”.