Dopo la battuta d’arresto dello scorso anno, causata della pandemia, ritorna la tradizionale mostra di Presepi e Diorami organizzata dall’Associazione Italiana Amici del Presepio, Sede di Lecco, in collaborazione con il Comune di Lecco – SiMUL.
L’esposizione, giunta alla sua decima edizione, sarà allestita al piano terra del polo museale di Palazzo delle Paure. Insieme alle numerose iniziative promosse dall’Amministrazione comunale, in sinergia con una serie di realtà del territorio, questa mostra rappresenta un ulteriore segno di ripartenza, in occasione delle festività natalizie.

“Dopo aver annullato con rammarico l’appuntamento 2020, siamo lieti di riproporre un’iniziativa molto attesa e apprezzata – commenta l’assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza – Siamo dunque entusiasti di poter ritornare a offrire ai lecchesi e alle famiglie questa sentita esposizione, frutto di una collaborazione decennale con l’associazione italiana Amici del Presepio di Lecco, che ringrazio per l’impegno incessante profuso nel progetto e per la consueta natività allestita nel cortile del palazzo comunale, visitabile negli orari di apertura degli uffici. Una preziosa tradizione e un’occasione di riflessione, quella legata al presepe, che condensa simbolicamente il profondo valore del Santo Natale”.
Quest’anno l’esposizione si comporrà di trenta opere, tra presepi e diorami, con ricche scenografie e statue di pregiata fattura, che animeranno le rappresentazioni della Nascita e di scene dei Vangeli legate al Natale.
Commenta così Angelo Bonazzola, presidente della sezione di Lecco dell’Associazione Italiana Amici del Presepio: “Nonostante le difficoltà causate dalla situazione sanitaria, abbiamo continuato a lavorare con i soci dell’Associazione e gli amici presepisti per realizzare ed esporre le opere nel miglior modo possibile. La nascita di Gesù per noi Cristiani rappresenta un momento di luce e di speranza per una vita migliore: non c’è quindi messaggio più aderente alla realtà che stiamo vivendo, in cui, nonostante le preoccupazioni per la complessità della situazione, vi è la consapevolezza di non essere distanti dalla fine della pandemia”.

La mostra sarà aperta al pubblico da domenica 19 dicembre a domenica 23 gennaio 2022 negli orari di apertura del polo museale: fino al 31 dicembre, nei giorni di martedì dalle 10 alle 13, mercoledì e giovedì dalle 14 alle 18, e da venerdì a domenica dalle 10 alle 18 e a partire dal 2 gennaio, nei giorni di martedì dalle 10 alle 14, e da mercoledì a domenica dalle 10 alle 18 (lunedì chiuso).
Palazzo delle Paure osserverà inoltre delle aperture straordinarie, dalle 14 alle 18, nei giorni di Santo Stefano e Capodanno, mentre tutti i lunedì e il giorno di Natale il museo resterà chiuso.
L’ingresso e la visita saranno consentiti nel rispetto delle vigenti normative anti-Covid