Come ogni anno il 4 dicembre i Vigili del Fuoco festeggiano la loro patrona protettrice Santa Barbara. Quest’anno viste le restrizioni si sono trovati nella chiesa di Pescarenico per una messa assieme alle autorità civili militari e religiose della città.

Il discorso del comandante Angelo Ambrosio
Il 4 dicembre è un giorno speciale per i Vigili del fuoco. E’ il giorno in cui si festeggia la nostra Santa protettrice, Santa Barbara. In ogni Comando dei Vigili del Fuoco c’è un clima di festa e di entusiasmo, si avverte nell’aria la gioia di “ stare insieme” e di condividerla con gli altri. D’altra parte il sentimento di vicinanza è un valore fortemente radicato in chi come noi fa lavoro di squadra per antonomasia, tra la gente e per la gente. Ma oramai da tempo dobbiamo mantenere il “distanziamento sociale “ a cui non siamo avvezzi,rinunciando in parte alla dimensione della socialità anche in questa occasione. Anche quest’anno la festa avrà una formula sottotono a causa della pandemia ancora perdurante, e, anche quest’anno,è la bella chiesa dei santi Lucia e Materno di Pescarenico ad accoglierci e non la nostra caserma , come di consueto.
Il perdurare dell’emergenza sanitaria COVID-19, ha complicato anche la gestione dell’attività operativa sul territorio e a ciò si sono aggiunte le conseguenze dei cambiamenti climatici che cominciamo ad avvertire concretamente in termini di interventi sempre più numerosi e complessi causati da eventi metereologici estremi. Tuttavia non ci siamo mai fermati.
In sintesi nel territorio della provincia di Lecco sono stati effettuati:
• N° 2146 interventi per soccorso tecnico urgente con la compilazione di 2804 schede di intervento;
• N° 14 corsi di formazione interna e di re-training del personale operativo al fine di garantire gli assetti operativi necessari per affrontare alcune tipologie di interventi;
• diversi corsi di aggiornamento in remoto per i professionisti antincendio (Ingegneri, architetti, geometri…);
• diverse sessioni di esami teorici-pratici per gli addetti antincendio delle aziende ai sensi del testo unico sulla sicurezza;
• N° 910 procedimenti di prevenzione incendi ed attività ispettive.

Conferite dal Ministero dell’Interno le seguenti onorificenze al personale collocato a riposo ed in servizio che verranno consegnate successivamente per effetto delle misure anti-covid : S
1) Diploma di lodevole servizio, la medaglia ricordo e la riproduzione in scala della caratteristica piccozza in dotazione al Corpo al seguente personale in quiescenza:
• CR Orazio SECCHI
2) Conferimento delle Croci di Anzianità al seguente personale in servizio:
•VV Andrea BERETTA
•VV Roberto CORNALI
•VV Massimiliano LAMBRI
•VV Stefano SIRTORI
•VV Ivan ZORZETTO
• VV Valentino PASSONI
• VV Stefano ZINANNI

“E’ questa l’occasione per elogiare lo spirito di dedizione delle donne e degli uomini dei Vigili del Fuoco, che in situazioni di grave pericolo per l’incolumità pubblica, non pone limitazioni di orario e di energie garantendo un servizio ogni giorno, per 24 ore, 7 giorni su 7 per tutti i giorni dell’anno. Auguri a tutti Buona Santa Barbara e Viva i vigili del Fuoco”!