Sabato e domenica Casargo ospiterà la Mostra Regionale della capra orobica; dopo lo stop imposto nel 2020 dalla pandemia, è pronta una due giorni dedicata all’allevamento caprino con tanti appuntamenti tra conferme e novità per celebrare al meglio l’edizione numero 30.

Si parte come da tradizione dalla mattinata del sabato con l’arrivo in paese di allevatori e animali, a contorno i laboratori didattici per i bambini e due convegni dedicati al mondo dell’agricoltura montana, prenderanno la parola prima Federica Turri e Flavia Pizzi (istituto di tecnologia agraria, Cnr ) sul tema “Conservazione delle razze locali di interesse zootecnico” e chiusura con Dario Bianchi ( Direttore Unione Agricoltori) che parlerà della salvaguardia di razze animali locali minacciate di abbandono.
Sarà attivo sin da sabato a pranzo il punto ristoro a cura della Proloco di Casargo

Nel pomeriggio presentazione del libro Campanacci d’Italia – le origini e l’arco alpino, a cura dell’autore, Prof. Giovanni Mocchi, e inaugurazione della mostra dei campanacci, che sarà visitabile nella due giorni presso la ex sala consiliare del Municipio.

Come di consueto in serata la cena conviviale organizzata dalla locale Pro Loco che curerà per tutta la giornata il punto ristoro.

Domenica come da tradizione a conclusione dei lavori della giuria proclamazione dei capi vincitori nelle varie categorie, tra cui nella classe regina quella del famigerato becco.

A seguire pranzo comunitario e dal primo pomeriggio musica popolare con il gruppo “I coscritt” di Premana e castagnata per tutti con le ultime burole dell’autunno

A cornice della Mostra per tutta la giornata di domenica fiera con bancarelle con prodotti locali e molto altro, infine novità assoluta il “Fuori di Capra” ossia un ricco tabellone di iniziative degli esercenti e dei commercianti di Casargo che presentano per il week end tante proposte come colazioni, aperitivi, menù dedicati e speciali, formaggi e prodotti a tema Capra.

In ottemperanza alla disposizioni legislative vigenti per l’accesso alla manifestazione è necessario il green pass.