Ieri si è tenuta, presieduta dal Prefetto Castrese De Rosa, una seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, nel corso della quale è stato illustrato il contenuto della Direttiva del Ministro dell’Interno del 10 novembre 2021, recante indicazioni sullo svolgimento di manifestazioni di protesta contro le misure sanitarie riguardanti sia l’introduzione dell’obbligo del green pass sia la campagna vaccinale in atto.

In tale sede sono state valutate collegialmente, con l’apporto dei Vertici delle Forze dell’Ordine ( Questore Alfredo D’Agostino, Colonnello Igor Infante dell’Arma dei carabinieri e Colonnello Emilio Fiora della Guardia di Finanza), della Vice Sindaca del Comune di Lecco Simone Piazza e del Vicepresidente Vicario della Provincia Bruno Crippa, le eventuali situazioni che possono presentare profili di criticità suscettibili di caratterizzare taluni luoghi del tessuto urbano cittadino, alla luce dell’andamento del fenomeno epidemiologico.

All’esito dell’incontro e alla luce degli elementi acquisiti, si è ritenuto che, allo stato, non sia necessario interdire le aree del centro storico della città, in ragione soprattutto del fatto che finora le manifestazioni si sono svolte senza alcuna turbativa dell’ordine pubblico, nel rispetto delle misure di contenimento del contagio e senza impatto alcuno sulla mobilità e sulle attività commerciali insistenti lungo l’itinerario prescelto.

Va da sé che, qualora emergessero situazioni diverse, meritevoli di particolare attenzione, il Comitato procederà ad un riesame ed a una conseguente rivalutazione, soprattutto in considerazione delle prossime iniziative programmate per il periodo pre e natalizio, inibendo l’accesso a quelle aree del centro storico interessate da eventi in calendario. In questo caso le eventuali manifestazioni “No Green Pass” o altre si potranno svolgere al di fuori della cintura ZTL.