La classe Terza-panetteria-pasticceria dell’Enaip di Lecco ha ricevuto oggi un premio speciale all’interno del concorso “La solitudine oltre l’isolamento” lanciato lo scorso anno dall’Associazione internazionale “Giovani Idee” con un racconto video dal titolo “Le parole rimangono negli occhi” che è risultato il più visto e apprezzato dai like dei loro coetanei. Il Concorso ha messo a confronto le storie vissute dagli studenti nei loro Paesi durante il lock-down, evidenziando le loro emozioni e i loro pensieri.

Il lockdown da COVID-19 ha tenuto lontani dalle aule scolastiche gli studenti, ha fatto perdere quella socialità fondamentale nel loro percorso di crescita, ha alimentato nuove fragilità. Proprio per questo la rielaborazione di quel periodo attraverso i linguaggi delle nuove generazioni è stata un’attenzione alla quale i docenti di Enaip hanno voluto dedicare alcuni mesi di lavoro.

Quali azioni possono essere individuate per tracciare un percorso che consenta di assorbire e superare gli effetti delle classi vuote, della solitudine, della difficile didattica a distanza e dell’isolamento dai compagni? Questa è la domanda da cui sono partiti docenti e studenti di Enaip realizzando un video le frasi e le parole scritte dai ragazzi si sovrappongono ai loro sguardi silenziosi spezzati dai suoni delle sirene delle autoambulanze e della pioggia. Una lettura coraggiosa e semplice delle situazioni vissute, degli effetti che dal loro punto di vista la pandemia ha creato, un contributo di idee per rimuovere le fragilità e attuare comportamenti idonei a creare un clima di inclusione e non di esclusione.

Il concorso di Giovani Idee è stata la prima fase di un percorso triennale che dal 2020 al 2023 si concentrerà sui temi della povertà educativa. Per l’anno 2021-22 il tema che verrà affrontato dalle scuole di tutta Europa sarà l’abuso e la criticità dei social, finalizzato alla promozione di un utilizzo consapevole delle nuove tecnologie, mentre nel 2022-23 il concorso sarà incentrato sul tema del cyberbullismo. Enaip parteciperà anche a queste nuove edizioni, ma anche le altre scuole lecchesi sono invitate a partecipare.