“Il Nuovo Aquilone è un progetto totalmente “nuovo” anche perché la sua proposta per la città di Lecco è innovativa: con un film volgiamo dare alla nostra comunità gli strumenti per leggere la pellicola e la realtà che che essa racconta. Così con L’Arminuta, che è stato l’unico titolo italiano nella Selezione Ufficiale della XVI Festa di Roma, abbiamo invitato in sala il regista. Giuseppe Bonito sarà al Nuovo Aquilone per le proiezioni di domenica 31 ottobre. Bonito racconterà la sua Arminuta – che in dialetto abruzzese significa rivenuta, ritornata”. Lo rende noto il nuovo cinema Aquilone.

Trama

Tratto dal romanzo bestseller di Donatella Di Pietrantonio vincitore del Premio Campiello 2017, L’Arminuta è ambientato nell’estate del 1975. Una ragazzina di tredici anni viene restituita alla famiglia cui non sapeva di appartenere. All’improvviso perde tutto della sua vita precedente: una casa confortevole e l’affetto esclusivo riservato a chi è figlio unico venendo catapultata in un mondo estraneo.

Bonito sa costruire la narrazione intersecando con maestria due piani. Chi quegli anni li ha vissuti può infatti ritrovare il clima sociale di un’Italia che dopo il boom economico degli anni ’60 viaggia a due velocità. La borghesia piccola e media ha trovato un suo assestamento economico in gran parte con l’urbanizzazione mentre in ambito rurale, in alcune aree del Paese, persiste una pesante arretratezza.

I giorni di proiezione de L’Arminuta saranno i seguenti: giovedì (28/10), venerdì, sabato e domenica (31/10) alle ore 21:00. Domenica proiezione anche alle 17.30. L’aminutà verrà proiettata al Nuovo Aquilone anche lunedì 1 novembre alle ore 21.00.

QUI il trailer de L’Arminuta: https://youtu.be/6V9ycKizFIQ