Con l’approvazione del Decreto Capienze anche a Lecco la cultura e i suoi spazi ripartono al 100%. In vigore da ieri, lunedì 11 ottobre, il decreto ha introdotto importanti aggiornamenti sulle capienze massime autorizzate per diversi luoghi sociali e culturali della collettività.

Le novità principali riguardano soprattutto teatri, cinema e concerti: in zona bianca, per gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e per la musica dal vivo al chiuso e all’aperto, la partecipazione è consentita al 100% con green pass in corso di validità e mascherina. Discorso valido anche per i poli museali cittadini di Villa Manzoni, Torre Viscontea, Palazzo delle Paure e palazzo Belgiojoso, dove è stata anche eliminato l’obbligo di distanza interpersonale di un metro.

Riapre al 100% anche la biblioteca civica “U. Pozzoli” di Lecco, che propone invariato l’orario di apertura vigente prima del lockdown e resta dunque aperta dal lunedì al sabato dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14 alle 18:30,

Uno scenario che accompagna la città nelle migliori delle condizioni all’attesa rassegna manzoniana Lecco città dei Promessi Sposi che partirà questo venerdì 15 ottobre e vedrà anche l’esibizione in concerto di Davide Van De Sfross prevista per questo sabato e fruibile al 100%.

“Un risultato importante e tanto atteso quello della riapertura al 100% degli spazi culturali – sottolinea l’assessore alla Cultura Simona Piazza -. Grazie a un inteso lavoro, portato avanti anche con attività di sensibilizzazione dal coordinamento di reti di assessori a livello regionale e dei capoluoghi di provincia, ritorna possibile fruire appieno degli eventi e delle manifestazioni nei nostri luoghi della cultura, senza dimenticare le misure di prevenzione adottate in questi mesi, dalla certificazione verde all’utilizzo della mascherina. Un’occasione che a Lecco celebriamo con l’inaugurazione della rassegna Lecco Città dei Promessi Sposi”.