Serata di gala per il Gruppo Alpinistico Gamma di Lecco. Lo storico sodalizio alpinistico si è radunato, nella serata di giovedì 7 ottobre, nella sala conferenze Renzo e Lucia del NH Hotel di Lecco, location che ha ospitato la première di quello che sarà il percorso dei prossimi mesi; una della novità è stata l’ufficializzazione dei nuovi soci ammessi ben nove, giovani che vanno a ingrossare le fila di un gruppo già decisamente folto e di qualità.

Riccardo Milani, presidente in carica del Gruppo Alpinistico Gamma, ha condotto la gradevole serata, accogliendo con calore le autorità presenti, Antonio Rossi, Sottosegretario alla Presidenza con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi Eventi Regione Lombardia, Mauro Gattinoni, Sindaco di Lecco, Giovanni Cattaneo, Assessore Attrattività territoriale, Sviluppo Lago-Montagna,Turismo, Eventi Comune di Lecco, Maria Grazia Nasazzi, Presidente Fondazione Comunitaria Lecchese, Antonio Peccati, Presidente Confcommercio Lecco; Massimo Mazzoleni, responsabile della stazione del Soccorso Alpino di Lecco, Luigi Valsecchi, Presidente del CAI Calolziocorte.

Il Presidente dei GAMMA, Riccardo Milani, dopo avere letto apertamente a tutti i presenti lo scambio di comunicazioni e augurio intercorso nei giorni precedenti alla conferenza, tra i due sodalizi alpinistici storici della città di Lecco, ha augurato un futuro prospero e ricco di tante belle avventure e soddisfazioni a tutti i nuovi giovani che sono entrati a fare parte dei due rispettivi gruppi alpinistici nel corso dell’anno in corso”, sottolineando che i giovani loro rappresentano il futuro ed è bello e importante fare tutto ciò che possiamo per coinvolgerli e dargli l’opportunità di crescere ed esprimere il loro alpinismo e le loro idee. La cultura dell’alpinismo e l’identità della montagna Lecchese in cui entrambi i sodalizi sono depositari è stata fortemente riconosciuta e sottolineata anche dai rappresentati delle Autorità Istituzionali presenti, nei loro vari interventi. Le delegazioni dei due gruppi, poi si sono reciprocamente scambiate i libri della loro storia: “Il simbolismo è un valore e per questa città ha un significato molto importante”, ha aggiunto Riccardo Milani.

Il Progetto di riqualificazione delle ferrate Gamma 1 e Gamma 2
Dopo il momento iniziale si è entrati nel clou. Prima tema toccato è stato quello delle ferrate Gamma 1 e Gamma 2 sul Resegone: Antonio Rossi, Sottosegretario alla Presidenza con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi Eventi Regione Lombardia, ha ricapitolato il progetto, a fine settembre sono partiti i lavori di messa in sicurezza dei due apprezzati tratti per una spesa totale i 300mila euro, per la gran parte coperta da Regione Lombardia attraverso un accordo di programma sottoscritto con il Comune di Lecco e al quale ha poi partecipato anche la Fondazione Comunitaria Lecchese, oltre che lo stesso Gruppo Alpinistico Gamma con 50mila euro. “Le vie ferrate sono un patrimonio nel quale vogliamo e dobbiamo investire, il turismo sportivo è molto importante – ha spiegato il sottosegretario Antonio Rossi -. La ricerca delle risorse, via sempre più maggiore, non è stata facile ma mi ha fatto piacere lavorare insieme a tutte le altre realtà coinvolte”. Il prossimo passo? “Sistemare le ferrate della Grigna, e riqualificare la Palestra dei Ragni, tema del quale si è già parlato con l’assessore alla Montagna della Regione Lombardia, Mario Sertori. “Le montagne, un libro di scienze”.

Daniele Bianchi, Maddalena Bosisio, Giulia Brambilla Smith, Pietro Castelli, Cristian Candiotto, Martina
Frigerio, Tommaso Garota, Mattia Sandionigi e Stefano Tagliaferri, sono i nove nuovi soci ammessi.