Lecco, 1 ottobre 2021 – Nel pomeriggio di ieri personale della Polizia di Stato – Squadra Mobile della Questura di Lecco, ha tratto in arresto un classe 1963, tunisino, poiché colto nell’atto di cedere sostanza stupefacente in questa via Micca.

L’arresto dell’uomo è avvenuto a seguito di attività di appostamento e pedinamento del sospetto, da parte degli investigatori della Polizia di Stato.

Gli uomini della Squadra Mobile sono stati messi sulle tracce dello spacciatore da parte di un solerte cittadino che non ha esitato, in forma anonima, a rappresentare i propri sospetti su un giro “anomalo” cui assisteva da giorni.

Grazie ad alcuni particolari si è reso possibile individuare il soggetto segnalato dal cittadino ed avviare su di lui un’attività di indagine, che ha trovato positivo riscontro con l’arresto operato ieri.

Nella circostanza sono stati sequestrati 3.000 euro in contanti, un bilancino di precisione ed un grammo e mezzo di cocaina.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura per essere portato in udienza direttissima che, svoltasi nella mattinata odierna, si è conclusa con la convalida dell’arresto, la richiesta dei termini a difesa del legale e con l’irrogazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.