Il Consiglio provinciale, nella seduta di mercoledì 29 settembre, ha approvato all’unanimità una variazione al bilancio di previsione 2021/2023 per inserire le opere di messa in sicurezza di ponti e viadotti finanziate con contributi statali, per oltre 8,1 milioni di euro, così suddivisi:

2021: 2.470.443,90 euro
· Sp 181 Calolziocorte-Erve: 900.000 euro
· Sp 67: 900.000 euro
· Sp 63: 670.443,90 euro

2022: 3.176.285,01 euro
· Sp 639: 400.000 euro
· Sp 72: 750.000 euro
· Ponte Vittorio Emanuele III Calolziocorte-Olginate: 850.000 euro
· Sp 58: 350.000 euro
· Sp 62: 426.285,01 euro
· Sp 54: 400.000 euro

2023: 2.470.443,90 euro
· Sp 51: 1.170.443,90 euro
· Sp 64: 600.000 euro
· Sp 55: 700.000 euro

“Dopo l’assegnazione del contributo statale – commentano il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli e il Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Mattia Micheli – la Provincia di Lecco si è subito attivata per individuare i ponti e i viadotti sui quali intervenire e per completare tutte le complesse procedure necessarie per beneficiare dei finanziamenti, che ci permetteranno di soddisfare una serie di necessità e richieste su diverse infrastrutture del territorio. Grazie a queste risorse, che si aggiungono ad altri contributi statale e regionali, la Provincia di Lecco è in grado di redigere un vero e proprio programma delle opere pubbliche e programmare una serie di investimenti a beneficio di tutto il territorio provinciale. Ora dobbiamo continuare a lavorare per ‘mettere a terra’ queste risorse e per rendere queste opere cantierabili nel più breve tempo possibile”.