Per il secondo anno conecutivo, tutte le 60 biblioteche associate al Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese hanno richiesto e ricevuto il contributo del Ministero della Cultura (MiC) messo a disposizione per l’acquisto di libri. La somma complessiva che verrà erogata ai comuni della provincia di Lecco è pari a 384.632 euro, che verranno utilizzati per l’incremento del patrimonio librario delle biblioteche e spesi nelle librerie del nostro territorio, a sostegno dell’editoria e dell’intera filiera del libro.

“Il nostro obiettivo – spiega la presidente del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese Simona Piazza – è quello di offrire ai cittadini un servizio bibliotecario di alto livello: questi importanti contributi, permettono di avere a disposizione un catalogo sempre più aggiornato e per tutte le età. Il patrimonio librario delle nostre biblioteche è di enorme valore sociale: attraverso la lettura, lo stimolo alla conoscenza e all’approfondimento alimentiamo la passione per la cultura quale motore fondamentale per la crescita della nostra comunità. Contemporaneamente, in questo modo investiamo anche nelle librerie del nostro territorio dove verranno spese le risorse ottenute, dopo mesi difficili causati dell’emergenza sanitaria”.

Il Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese, in sinergia con Confcommercio Lecco, ha effettuato una ricognizione delle librerie presenti sul territorio provinciale in modo tale da offrire a tutte le biblioteche la possibilità di procedere in maniera agevole all’acquisto dei libri nei tempi previsti dal Ministero. Il contributo dà un forte impulso allo sviluppo delle collezioni delle singole biblioteche, ma il valore aggiunto di questi acquisti numericamente così rilevanti (23.000 libri acquistati con il fondo del 2020) verrà amplificato dal vantaggio offerto dalla rete bibliotecaria, che offre un unico catalogo, per un patrimonio librario accessibile a tutti gli utenti grazie al servizio di prestito interbibliotecario del Sistema.