A seguito del sopralluogo del 2 settembre scorso alle passerelle pedonali correnti ai lati del ponte sul Gerenzone lungo via San Michele del Carso, si è provveduto a interdire l’uso della passerella sul lato sinistro in direzione Laorca a causa del riscontro del grado di decadimento materico degli elementi metallici principali aggettanti dalla soletta.

Sono invece terminati gli interventi di riparazione finalizzati al ripristino della transitabilità pedonale della passerella sul lato destro, affetta con minor intesità dal degrado materico per ossidazione: gli interventi hanno comportato un rinforzo delle basi di appoggio delle lastre di camminamento pedonale, con la realizzazione di fori che consentono il deflusso dell’acqua meteorica.

“Attenzione alla città – sottolinea l’assessore alla Cura della città e lavori pubblici del Comune di Lecco Maria Sacchi -: questo intervento di sopralluogo, finalizzato alla realizzazione di piccoli interventi di manutenzione, ha rivelato l’esigenza di interventi più importanti per salvaguardare l’incolumità dei cittadini.

Lo stato di deterioramento del manufatto, dovuto alla mancata manutenzione straordinaria nel corso degli anni, ci fa capire quanto sia importante investire risorse pubbliche in opere di questo tipo, che consentano ai cittadini lecchesi di vivere nei diversi rioni della città in modo decoroso e sicuro. Posso dire inoltre che procederemo con la progettazione di nuove passerelle che siano esteticamente gradevoli, oltre che sicure”.