Lecco, 7 settembre 2021 – Nino Castelnuovo si è spento ieri a Roma dopo un lunga malattia. L’attore aveva 84 anni . Ne danno la notizia la moglie M. Cristina, il figlio Lorenzo e la sorella Marinella. La famiglia – informa una nota – “si chiude nel dolore per la perdita del caro Nino e richiede comprensione e riservatezza in questo momento difficile”. I funerali si terranno a Roma in forma strettamente privata.

Nino Castelnuovo, all’anagrafe Francesco Castelnuovo era originario di Lecco, dove era nato il 28 ottobre 1936.

L’esordio al cinema in Un maledetto imbroglio (1959) di Pietro Germi, e prosegue interpretando ruoli secondari da attore giovane in numerose pellicole, alcune delle quali anche di rilievo come Il gobbo (1960) di Carlo Lizzani e Rocco e i suoi fratelli (1960) di Luchino Visconti.

Diviene uno degli attori più popolari in Italia grazie al ruolo di Renzo Tramaglino nella riproduzione televisiva de I promessi sposi, andata in onda sul primo canale della Rai nel 1967, per la regia di Sandro Bolchi.

Recita in uno dei più premiati film di tutti i tempi: Il paziente inglese (1996). Il pubblico lo ricorda ancora per la sua lunga carriera di atletico testimonial nella pubblicità dell’Olio Cuore, in cui veniva ripreso nell’atto di saltare una staccionata.

IL COMUNE
Il Comune di Lecco esprime il suo profondo cordoglio per la scomparsa di Nino Castelnuovo, grande attore di cinema e televisione e concittadino lecchese. Nino Castelnuovo non solo nacque e visse a Lecco parte della sua vita ma ebbe il grande merito di far conoscere in tutto il mondo il nome della città grazie alla sua magistrale interpretazione di Renzo Tramaglino nello sceneggiato “I Promessi Sposi” del 1967. La città di Lecco lo celebrò con la Civica Benemerenza di San Nicolò nel 1998.

“Ci uniamo alla famiglia di Nino Castelnuovo esprimendo il dolore della comunità lecchese in questo triste giorno – è il commento del sindaco di Lecco Mauro Gattinoni e della vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza –. Ricordiamo oggi Nino Castelnuovo quale testimone della città nel mondo e quale grande protagonista di una delle più importanti pellicole dei Promessi Sposi di sempre.

REGIONE
“Un grande attore. Un artista che sia nel teatro, sia nel cinema ha regalato interpretazioni uniche”. Così il presidente della Regione Lombardia ricorda Nino Castelnuovo. “Era nato a Lecco e proprio la magistrale interpretazione del ruolo di Renzo nello sceneggiato televisivo ‘I Promessi Sposi’ – prosegue il governatore – rimarrà un punto fermo e indimenticabile della sua eccezionale carriera”. “Regione Lombardia e tutti i lombardi – conclude – sono vicini ai suoi cari in questo triste momento”.