Barzio, 12 agosto 2021 -Bilancio positivo per la Sagra 2021 che ieri è giunta a metà percorso.
I dubbi iniziali riguardanti i possibili effetti negativi dell’obbligo del green pass sono stati subito fugati e sono già decine di migliaia i visitatori che hanno affollato gli stand in quella che è possibile definire una Sagra “normale” ben diversa da quella del 2020.

Nel pomeriggio di ieri il gran caldo ha rallentato l’afflusso (peraltro notevolissimo in mattinata) ma già nel tardo pomeriggio i parcheggi si sono nuovamente riempiti.
Domani e sabato “trasferta” in Sagra per il Festival Olistico Armonia della Valle che proporrà laboratori per bambini dai 6 ai 10 anni.

Sabato si ricorderà il centenario di fondazione della Moto Guzzi con il giornalista Oscar Malugani che presenterà una modello per ciascun decennio ed i “guzzisti” potranno entrare in fiera con le loto moto.
Sempre sabato, come noto, ci sarà la presenza all’esterno del camper di AREU per un “vax day” senza prenotazione con possibilità di erogazione anche delle seconde dosi.

Bilancio decisamente positivo anche per le visite al Museo La Fornace. Circa 400 i visitatori sino a ieri ed è un numero veramente alto visto che l’ingresso è contingentato. All’uscita tutti molto soddisfatti sia di quanto hanno potuto vedere sia della professionalità delle guide.

Prosegue la vendita dei biglietti della sottoscrizione a premi gestita dal Centro Orientamento di Barzio in collaborazione con il Decanato della Valsassina. Il ricavato verrà impiegato per un progetto riguardante i giovani della Valle con particolare riferimento alle tematiche ambientali.
L’estrazione dei biglietti vincenti verrà effettuata nella serata conclusiva di lunedì 16 agosto.
Ricordiamo che la Sagra è aperta dalle 10 alle 23, che non è necessaria alcuna prenotazione e che è necessario avere con sé il green pass da mostrare all’ingresso