Lecco, 7 agosto 2021 – La “Panchina Europea” realizzata a Lecco località Rivabella, vicino alla pista ciclabile, nello scorso fine settimana, è stata vandalizzata nella notte fra il 5 e il 6 agosto e coperta con simboli nazifascisti.

A distanza di un paio di giorni, sono già stati ripristinati i tutti decori. Ecco le parole del Movimento Federalista Europeo di Lecco e della sua sezione giovanile:

“Questa azione, offensiva nei confronti di Lecco e dei suoi cittadini, ci convince ancora di più che questa iniziativa deve essere portata avanti. Il progetto, patrocinato dal Comune e partecipato da Ambientalmente, Azione Lecco, Giovani Democratici e Partito Democratico, prosegue: la panchina è già stata ripristinata ed è stata avviata una raccolta fondi organizzata come cittadini privati volontari per finanziare il progetto e diffonderlo in altre città e comuni (link alla raccolta fondi per condividere e donare: https://gofund.me/1399ed99 referente: Debora Striani, deb.striani@gmail.com).
La Gioventù Federalista Europea e Il Movimento Federalista Europeo approfittano per precisare la propria natura apartitica, affiancata ad una profonda convinzione antifascista: il Manifesto di Ventotene, nostro documento fondante, è nato nelle carceri del confino del regime, e l’azione del Movimento è da sempre volta alla promozione della convivenza pacifica ed egalitaria fra i cittadini dell’Europa e del Mondo, come ben sintetizzato dal motto dell’Unione: In Varietate Concordia.”