Casargo, 4 agosto 2021 – Sabato a Casargo si è svolto l’ultimo Consiglio Comunale prima della pausa estiva, tra i punti in discussione: lo sgravio dell’uso civico per l’ampliamento del parcheggio di Giumello, la variazione di bilancio con lo stanziamento di fondi per centomila euro per interventi di riqualificazione della strada per l’Alpe Paglio e infine le tariffe per la Tari con l’approvazione di riduzioni d’imposta per le utenze domestiche e non.

Partendo dall’ultimo punto, è stata approvata dal Consiglio la riduzione della Tari; come illustrato da Wilma Berera – Vice Sindaco e assessore al bilancio del comune di Casargo – la quale spiega come grazie al contributo ministeriale di oltre 20.000 euro è stato possibile agire sulle aliquote d’imposta prevedendo delle significative riduzioni. Nello specifico per le categorie produttive che hanno subito chiusure o limitazioni, anche parziali, per l’emergenza covid-19 è stata prevista una riduzione d’imposta del 62 %, sia sulla parte fissa che variabile, per un importo complessivo di sgravio di € 10.318,64. Tale riduzione sarà riconosciuta automaticamente da parte dell’ufficio tributi in fase di predisposizione del ruolo.

Inoltre considerato che la crisi ha inciso negativamente anche sulle famiglie la riduzione riguarderà anche le utenze domestiche con una diminuzione della parte variabile della Tari nella misura del 60% per le famiglie con sei e cinque componenti e del 50% per quelle con quattro, per un importo complessivo pari a € 12.524,63. Il ritorno alla normalità per superare l’emergenza covid-19 – conclude il Sindaco Antonio Pasquini- passa anche dal sostegno concreto che l’Amministrazione Comunale dà alle famiglie ed alle realtà economiche del nostro territorio.

Infine approvata anche la variazione di bilancio che consente di liberare risorse che verranno impiegate per la messa in sicurezza della strada per l’Alpe Paglio, i lavori in questo caso dovrebbero partire nel mese di settembre.