Nell’ambito del progetto “Util’estate” (che fa parte delle attività legate a Living Land), 11 ragazzi e ragazze nati negli anni 2003- 2004- 2005- 2006, si stanno occupando della riqualificazione di due beni pubblici.

Si tratta della “ex” casetta di erogazione del latte, ora di proprietà comunale, posta all’interno del parcheggio del Municipio, che richiedeva manutenzione delle pareti in legno e che verrà riutilizzata presumibilmente per un progetto di book crossing, e della ritinteggiatura e pulizia del “lavatoio” posto nelle vicinanze del Comune.

Il lavatoio, posto all’interno della struttura, era in origine posizionato in un’altra posizione, nei pressi del fiume.

Era stato poi dislocato lì (costruendo la struttura oggetto di intervento) solo negli anni novanta.

I ragazzi hanno esclusivamente pulito il lavatoio vero e proprio, ovvero la parte in sasso, quella “storica”, che era ricoperta da scritte ingiuriose, e hanno effettuato una manutenzione ordinaria, mediante tinteggiatura, della struttura più “moderna”.

Come in altri interventi effettuati nell’ambito di Util’estate realizzati nel territorio, è stata seguita l’idea dei giovani impegnati, che hanno ideato la colorazione e il tipo di intervento da svolgere, e che ovviamente hanno espresso la loro vitalità anche con la scelta di colori “vivi” e sgargianti,

Il gusto personale può essere diverso, ma il risultato raggiunto mi sembra assolutamente positivo.

Di sicuro la struttura ha un aspetto meno “triste” di quello che aveva in precedenza.

Esprimo tutta la mia gratitudine ai ragazzi e alle ragazze che si stanno impegnando nelle attività, mettendosi in gioco per recuperare beni pubblici, rendendoli più funzionali e moderni, a beneficio della collettività.