Lecco, 21 luglio 2021 – In questi giorni, esattamente 34 anni fa, si stava consumando una delle più grandi tragedie che il territorio valtellinese, e quindi di rimando, anche quello lecchese, vissero dal secondo dopoguerra. Stiamo parlando dell’alluvione della Valtellina, che proprio nel luglio 1987, travolse il territorio valligiano causando oltre cinquanta morti e disastri infrastrutturali importanti.

Un avvenimento ancora vivo nella memoria di coloro che lo vissero in prima persona o che assistettero dal territorio lecchese, crocevia dei soccorsi che si mobilitarono da tutta Italia per far fronte ad un disastro naturale di portata nazionale.

La nostra diretta con Aloisio Bonfanti, all’epoca giornalista che seguì direttamente l’evolversi della situazione: