Lecco, 13 luglio 2021 – La scorsa notte, durante il servizio di ordine pubblico predisposto per i festeggiamenti di Italia-Inghilterra, il dirigente della locale Squadra Mobile Gianluca Gentiluomo è intervenuto per sedare una lite tra un ragazzo e una ragazza, nello spazio antistante un locale di piazza XX Settembre a Lecco.

Il giovane spintonava una ragazza, cercando anche di colpirla al viso con uno schiaffo, ma senza riuscirci in quanto allontanato da altri ragazzi presenti. Vista la scena, Gentiluomo ha deciso di intervenire raggiungendo il giovane al fine di capire cosa fosse successo. A quel punto si è qualificato mostrando il tesserino di riconoscimento e la relativa placca.

Di tutta risposta il ragazzo, 23 anni, agitato e in stato psicofisico visibilmente alterato, lo ha colpito ferendolo a uno zigomo. Con non poca fatica il dirigente riusciva a contenerlo procedendo, anche con l’ausilio di altri colleghi della Volante, al suo arresto per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni aggravate.

L’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di firma.