Prenderà il via lunedì 5 luglio il cineforum “Ma che film la vita!”, organizzato da Confcommercio Lecco e Parrocchia di San Nicolò. Il primo appuntamento con la rassegna estiva 2021 (tema “Famiglie a rischio”) è con il film italiano “Padrenostro” di Claudio Noce, con Pierfrancesco Favino e Barbara Ronchi. Roma, 1976.

Valerio ha dieci anni. La sua vita di bambino viene sconvolta quando, insieme alla madre Gina, assiste all’attentato ai danni di suo padre Alfonso da parte di un commando di terroristi. Da quel momento, la paura e il senso di vulnerabilità segnano la famiglia. Il film – presentato in anteprima in concorso alla 77^ Mostra del Cinema di Venezia nel settembre 2020 – trae ispirazione dall’attentato al vicequestore Alfonso Noce, padre del regista, da parte dei Nuclei Proletari Armati.

La pellicola verrà proiettata all’aperto all’oratorio San Luigi, presso il Nuovo Cinema Aquilone, con inizio alle ore 21. Il costo del biglietto è di 5 euro: ingresso dal sagrato della Basilica di San Nicolò. Per prenotare il posto occorre inviare una email a segreteria@chiesadilecco.it o chiamare lo 0341282403. Si ricorda che la mascherina è obbligatoria: il cineforum si svolgerà anche in caso di pioggia.

Dopo l’esordio di lunedì 5, “Ma che film la vita!” continuerà proponendo i seguenti film: lunedì 12 luglio “Sorry we missed you” di Ken Loach (alla serata sarà presente il giornalista del Corriere della Sera, Giampiero Rossi); lunedì 19 luglio “Un affare di famiglia” di Kore-Eda Hirokazu; sabato 24 luglio “Figli” di Giuseppe Bonito (che sarà ospite della serata).