Lecco, 30 giugno 2021 – Sono trentatre gli iscritti al “Basketball camp” (tuttora in svolgimento, dal 27 giugno a 4 luglio) organizzato dal Basket Lecco presso gli spazi interni ed esterni del Centro di Formazione Professionale Alberghiero (CFPA) di Casargo.

Dopo un’altra stagione sportiva segnata dalla pandemia, con continue interruzioni dell’attività e passaggi obbligati alle sedute di training a distanza, mediante le piattaforme online, la dirigenza ha voluto indirizzare propri atleti verso un’iniziativa estiva davvero di ampio respiro, e che possa donare nuova linfa alla filiera giovanile del capoluogo lecchese.

“Arriviamo da un anno e mezzo evidentemente molto complesso per l’intero movimento cestistico. Per i nostri gruppi non c’era quindi occasione migliore di questa per ritrovare la voglia di stare insieme, di fare gruppo e socializzare, di coltivare (pienamente e in presenza, ma sempre nel pieno rispetto dei protocolli anti-Covid) la disciplina sportiva che tanto amano.

Per nostra precisa volontà all’interno dell’organizzazione settimanale del camp i contenuti più spiccatamente cestistici sono stati amalgamati con tanti momenti di svago, gioco destrutturato e attività all’aria aperta, ovviamente agevolati dalla bellissima cornice immersa nella natura di Casargo.

L’obiettivo era ovviamente quello di fornire alla nostra proposta ricreativa anche un “accento” più leggero e vacanziero, e non esclusivamente tecnico”, ha precisato in merito coach Cristian Testa, Responsabile del Settore giovanile.

Ad approfondire la genesi e gli scopi del Basket Lecco Camp è poi Florinda Rotta, Direttore Sportivo del Basket Lecco: “Dopo i tanti disagi patiti a più livelli dai nostri ragazzi, siamo finalmente riusciti a realizzare il desiderio che da tempo ci muoveva, ovvero quello di offrire loro una sorta di “ritorno alla normalità”.

Un grande plauso va a tutte le componenti societarie: dai dirigenti Paolo Galbiati e Luigi Perillo che hanno messo in moto la macchina organizzativa, ad un gruppo di tecnici affiatato sempre pronto a rispondere con competenza ed entusiasmo alle nostre proposte e ai bisogni dei ragazzi che ci sono affidati (dall’RSG Cristian Testa agli allenatori Ivano Perego, Daniele Frisco, Onofrio Oscar Zirafi e Giorgio Invernizzi, coadiuvati dal preparatore fisico Stefano Colombo), senza dimenticare il Presidente Antonio Tallarita che sempre ci sostiene nei progetti a favore dei giovani atleti.

L’auspicio è che questa settimana restituisca almeno in parte quello che la pandemia ha tolto ai ragazzi, ma soprattutto che la nuova stagione possa rappresentare una vera rinascita, e che si possa tornare ad educare e a crescere attraverso la pallacanestro nuovi talenti e atleti in gamba. Il Basket Lecco crede moltissimo in questo progetto e lavorerà ogni giorno con passione e serietà per realizzarlo”.