Lecco, 18 giugno 2021 –  il Prefetto di Lecco Castrese De Rosa, accompagnato dal Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Igor Infante, ha fatto visita alla sede di via Tubi n.41 dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Lecco, dove ha incontrato il Presidente Ing. Maurizio Favarelli e i presidenti delle Sezioni ANC di Barzio, Brivio, Calolziocorte, Colico, Missaglia ed Olginate, nonché una rappresentanza degli iscritti al sodalizio.

Nella circostanza, il Prefetto si è intrattenuto con i presenti che ha ringraziato per il fattivo contributo di volontariato fornito in favore dei cittadini della provincia, anche in contesto di attività svolta nell’ambito della protezione civile.

“L’ Associazione Nazionale Carabinieri in congedo di Lecco – spiega il Prefetto – è una stupenda realtà di questo territorio, attiva ed operativa con ben 7 sezioni in tutta la provincia lecchese, oltre 600 iscritti, che fanno autentico volontariato, assistenza e vigilanza come al Palataurus per la campagna vaccinale in corso, protezione civile. Con il Comandante provinciale, Colonnello Igor Infante, ho reso visita ai nostri Carabinieri per esprimere loro gratitudine e apprezzamento per la preziosa ed instancabile opera, anche dopo il servizio attivo”.

RICONOSCIMENTO
“Al Brigadiere Capo Gianfranco Frizzera, nelle more di un’ onorificenza che ho proposto da parte del Presidente della Repubblica, ho consegnato poco fa una targa per il nobile gesto compiuto il 26 maggio scorso quando, transitando sul ponte Azzone Visconti a Lecco, ha notato un giovane che si era gettato nell’Adda, e lanciandosi anche lui gli ha salvato la vita. I Carabinieri, come tutti gli operatori di polizia, sono esempi lampanti di dedizione al servizio e di altruismo sempre. Grazie di cuore!”.