Mandello del Lario, 18 giugno 2021 – Con il ritorno della stagione estiva ritornano anche i problemi legati alla balneazione del lago nel lecchese. Come gli scorsi anni, è posta sotto i riflettori la zona del Moregallo dove è diffusa la pratica dei tuffi da decine di metri. Un’attività che già lo scorso anno ha causato una morte dopo che un giovane si è tuffato senza più risalire.

L’intervista al sindaco Riccardo Fasoli: