Bulciago, 9 giugno 2021 – “Piena adesione di Alice Brignoli alla ideologia dello Stato islamico”. Lo si legge nelle motivazioni della condanna a 4 anni per la 42enne ‘foreign fighter’ partita per la Siria nel 2015 con il marito, il deceduto militante dell’Isis Mohamed Koraichi, e i loro figli da Bulciago.

Nella sentenza si dice anche che c’era “la sua disponibilità ad agire militarmente, fino al martirio, sia pure nel ruolo di donna, rispondendo alla chiamata alle armi nell’interesse dell’organizzazione terroristica”.