Piani dei Resinelli, 7 giugno 2021 – Partecipata la prima uscita ufficiale del Resinelli Tourism Lab che ha visto diverse proposte di coniugazione tra ambiente, arte e comunicazione.

Il primo assaggio di turismo lento e sostenibile è avvenuto con Alberi Maestri, una performance itinerante da seguire, in mix dal vivo e in cuffia, questa volta affidata a Scarlattine Teatro, lungo un percorso di due ore da Ballabio ai Resinelli, attraverso i boschi e lungo il sentieri della Valgranda. Tra musica e storie di uomini e alberi, i partecipantihanno potuto immergersi nella natura, godersi le bellezze paesaggistiche del luogo e vivere
una straordinaria esperienza avvolti dalla comunità più antica del nostro pianeta, quella delle piante.

I partecipanti sono stati coinvolti dai giovani volontari di Legambiente in una divertente operazione di clean up intorno alla zona del Belvedere, dove sorge la passerella. Muniti di guanti e sacchetto, insieme, hanno ripulito uno dei tratti più frequentati dai turisti del luogo, raccogliendo circa 17 kg di rifiuti.

La giornata si è conclusa con un altro evento originale, il Walkabout di Carlo Infante, giornalista di lungo corso e ideatore di format culturali. Walkabout è una radio itinerante. Come nel mondo greco antico, il conduttore ragiona e riflette camminando, fornendo contributi sonori e realizzando interviste agli stessi partecipanti È stata un’ulteriore esplorazione dei Piani Resinelli attraversando il parco Valentino.