Palau, 30 maggio 2021 – La Pallavolo Picco Lecco perde al tiebreak per 3-2 (25-21|14-25|25-15|16-25|15-9) in terra sarda valevole per Gara 1 di questa semifinale (Fase 2) playoff promozione. Un risultato che lascia un po’ di amaro in bocca alla formazione biancorossa che si è presentata a questa semifinale con la voglia di riscattare la sconfitta subita in campionato proprio per mano della Pallavolo Palau.

Coach Milano schiera in campo il sestetto titolare con Dall’Igna in regia, Ratti opposta, Lancini e Valli schiacciatrici, Focaccia e Manzano al centro e Lussana libero. In avvio di match le due formazioni, complici alcuni errori su entrambi i fronti, si scontrano in sostanziale equilibrio fino al punteggio di 8-8. Tre errori delle biancorosse concedono il vantaggio a Palau che si porta dapprima sul +3 (12-9) per poi allungare a +5. La Picco prova a reagire, con le giocate di Sonia Ratti e Greta Valli, ma sono ancora una volta le padrone di casa a condurre (23-20) e vincere il parziale (25-21).

Il secondo set si apre con le Lecchesi che si portano subito avanti (2-7), grazie agli ace di Dall’Igna e Valli, conquistando un discreto vantaggio che riescono a mantenere e poi incrementare in tutta la fase centrale del parziale (11-19). Nulla da fare per le sarde che, non riescono nella rimonta (12-23): è un secondo tocco di Dall’Igna a chiudere il set 14-25 e riportare il match in parità sull’ 1-1.

Il terzo parziale vede di nuovo la Pallavolo Palau condurre il gioco con le ragazze di coach Gianfranco Milano costrette ad inseguire (10-6).  La Picco Lecco prova la reazione ma la rimonta sembra non riuscire: sul 17-11 è il turno di Giulia Biava, all’esordio con la maglia biancorossa, che subentra a Greta Valli. Esce Ratti in favore di Martinelli, ma la musica non cambia: sono troppi gli errori concessi e il parziale è in favore delle padrone di casa (25-15).

La quarta frazione vede tornare a guidare il gioco la formazione della Picco Lecco che, con Lancini, Valli e Martinelli conquista un margine di 4 punti sulle avversarie (6-10). Le biancorosse schiacciano sull’acceleratore e sul 10-16 una palla dubbia, costa alla formazione di casa un cartellino rosso per proteste (10-17). Palau sembra aver perso la concentrazione e non riesce a reagire a una Picco Lecco cinica e determinata (16-25): è nuovamente tie-break.

Il quinto e ultimo parziale dell’incontro vede le formazioni affrontarsi in un botta e risposta con le padrone di casa che giungono al cambio campo in vantaggio 8-6. Cambio di diagonale per la Picco sul 10-6: entrano Mandaglio e Ratti su Martinelli e Dall’Igna. Ancora errori per le biancorosse, che concedono troppo alle avversarie che sono brave ad approfittare e mettere in cassaforte la vittoria del set (15-8) e dell’incontro per 3-2.

L’attenzione è ora su Gara 2, che verrà disputata nella serata di sabato 5 Giugno, tra le mura amiche del Bione e che vedrà entrambe le formazioni affrontarsi nuovamente con la consapevolezza per le biancorosse di essere costrette alla vittoria (3-0 o 3-1 per scongiurare il golden set) per passare il turno.

Queste le parole di Martina Focaccia al termine del match:

“Trasferta difficile, lo sapevamo. È una squadra che sa giocare, ha esperienza. È mancata la lucidità nei momenti di pressione, quando eravamo sotto, e soprattutto nei momenti finali quando la stanchezza ha iniziato a farsi sentire. Non siamo state abbastanza brave a trovare soluzioni nell’immediato. Adesso abbiamo una settimana per capire cosa non ha funzionato nei momenti chiave della partita e lavorare per poter provare a ribaltare il risultato.”