Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Lecco hanno arrestato un marocchino 29enne, residente a Milano, noto alle Forze di Polizia, già sottoposto alla misura alternativa degli arresti domiciliari in Lecco, in esecuzione di ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Milano.

Deve scontare la pena di anni 2, mesi 7 e giorni 8 di reclusione, nonché Euro 8.000,00 di multa per reati di ricettazione, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, falsa attestazione o dichiarazione a P.U. sulla identità personale e uso di atto falso, commessi in Limbiate (MB) nel giugno 2020.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto alla Casa Circondariale di Lecco.