Lecco, 21 maggio 2021 – Nella mattinata di mercoledì gli Polizia di Stato di Lecco – Squadra Mobile ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso nei confronti di un cittadino italiano per reati contro il patrimonio.

Il provvedimento è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Torino per un cumulo pene che ha portato alla condanna definitiva a 6 anni ed 8 mesi di carcere. Diversi i reati perpetrati dal 2015 tra cui ricettazione, furto, possesso di chiavi e grimaldelli, nonché procurata evasione. L’episodio più grave, consumato in provincia di Cuneo, riguarda una rapina dove era stata imbavagliata la vittima che poi, per mancanza d’aria, è deceduta.

Le altre azioni per cui è stato condannato sono state consumate principalmente nel varesotto. Tuttavia, ormai da qualche tempo, risiedeva nella provincia di Lecco; così, gli agenti della Squadra Mobile – sezione reati contro il Patrimonio, dopo una mirata attività info-investigativa, sono riusciti ad individuarlo ed a trarlo in arresto.
L’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Lecco.