Erve, 17 maggio 2021 – Avviati verso la fine di aprile i lavori di ampliamento dell’impianto di depurazione di Erve, dal valore di circa 170.000 Euro, che andranno ad ottimizzare l’impianto, grazie agli interventi di copertura della vasca di accumulo fanghi, rifacimento dell’impianto di sollevamento in testa alla clorazione nonché inserimento di un trattamento terziario di filtrazione per il miglioramento della qualità delle acque restituite al torrente Gallavesa.

La conclusione delle opere è prevista entro la fine dell’estate; si tratta del secondo intervento di potenziamento ed ammodernamento dell’impianto di depurazione di Erve. Il primo, dal costo di 280.000 Euro, iniziato nel giugno del 2018 e concluso nel maggio dell’anno seguente, aveva portato ad un adeguamento dello scolmatore in testa
all’impianto con aggiunta di grigliatura grossolana e una grigliatura fine sulle acque in ingresso e l’installazione di un impianto di dissabbiatura, così da evitare l’ingresso nell’impianto di materiale solido, terriccio e sabbia, in modo da migliorare la resa depuratia.