Lecco, 16 maggio 2021 – “Ieri, con una delegazione lecchese di Fratelli d’Italia, abbiamo voluto partecipare alla manifestazione “Restiamo Liberi” in piazza Duomo a Milano, per ribadire il nostro grido di libertà, facendo sentire la nostra voce per scongiurare l’ipotesi che il liberticida Ddl Zan possa diventare legge. Non ci faremo mettere il bavaglio dalla dittatura del pensiero unico che, usando la scusa delle discriminazioni, tenta in realtà di eliminare ogni possibile voce di dissenso.” Così ha commentato Giacomo Zamperini, Dirigente Regionale e Capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio Comunale.

“Il Ddl Zan è una legge ideologica, profondamente sbagliata e anti-democratica. Il piano è chiaramente quello di creare un esercito di burattini che mercificando la loro vita, facendosi profilare in tutto e per tutto, vadano a formare l’archetipo del perfetto consumatore, annullando ogni scelta personale e creando una dipendenza perfetta dal mainstream. Non più padre e madre, ma genitore 1 e genitore 2, non più maschio e femmina, ma essere indeterminato.”

Zamperini ha poi concluso: “Per queste ragioni, presto anche a Lecco organizzeremo una manifestazione in piazza. Per difendere i principi ed i valori che hanno forgiato la nostra cultura millenaria, continueremo la nostra battaglia di libertà, senza odio e senza alcuna discriminazione.”