Lecco, 27 aprile 2021 – Introduzione del riferimento al dissesto idrogeologico e semplificazione delle procedure per l’intervento aereo negli incendi boschivi: sono i due emendamenti proposti dall’eurodeputato di Fratelli d’Italia-Ecr Pietro Fiocchi ed approvati ieri al Parlamento europeo in sessione Plenaria.

Si tratta del Meccanismo di Protezione Civile Unionale Europeo che ha inserito come punto fondamentale il concetto del dissesto idrogeologico, ma soprattutto della sua prevenzione molto importante per il nostro Paese, con miliardi di danni e la perdita di vite umane.

“Ora l’Europa potrà erogare fondi anche a monte e non a valle dei disastri più frequenti nelle zone alpine e appenniniche, – ha dichiarato Fiocchi- sempre più collegati ai mutamenti climatici. D’altro canto altrettanto necessario lo snellimento e la semplificazione delle procedure nella lotta aerea agli incendi boschivi ed in risposta ad altre calamità guadagnando tempo prezioso negli interventi. Sono fiero di aver contribuito questi risultati essendo stato relatore di questo dossier, risultati utili per l’Italia e per gli altri Stati dell’Ue colpiti dalle stesse calamità naturali”.