Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Lecco, a conclusione dell’attività d’indagine conseguente ad una rapina, commessa nella tarda serata del 20 febbraio 2021 in Lecco, hanno eseguito una ordinanza cautelare, emessa in data 19 aprile 2021, dal GIP del Tribunale di Lecco, a carico dei fratelli, 21enne e e  19enne, cittadini tunisini, residenti a Lecco, entrambi noti alle Forze di Polizia.

Quella sera un 18enne, studente, originario del Togo e residente a Rogeno (LC), nel mentre si trovava nei pressi dei parcheggi esterni al Centro Commerciale “Le Meridiane” di Lecco, era stato aggredito da un gruppo di giovani che, dopo averlo colpito con calci, pugni ed una bottiglia di vetro, lo aveva rapinato della somma di Euro 100,00 in contanti e della carta d’identità, custoditi all’interno della tasca del giubbotto.

L’attività d’indagine condotta dai Carabinieri, ha consentito di raccogliere, elementi di responsabilità a carico del 21enne che, dopo essere stato arrestato, è stato associato alla Casa Circondariale di Lecco e del fratello 19enne, che è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Lecco.

Sono in corso ulteriori indagini per risalire all’identità degli altri partecipanti all’aggressione del giovane studente del Togo.