Pescate, 17 aprile 2021 – “Dopo gli episodi occorsi sulla pista ciclopedonale a lago di Pescate con ciclisti indisciplinati che travolgono persone, cani liberi che importunano i frequentatori dei parchi  e atti vandalici alla cucina delle feste al parco Addio Monti, questa settimana gli agenti della polizia intercomunale hanno sanzionato tre proprietari di cani lasciati senza guinzaglio. Dovranno pagare una sanzione di 100 euro per ogni cane lasciato libero”. Lo rende noto il sindaco Dante De Capitani.

Tolleranza zero, dunque, su ordine del sindaco, che avvalendosi delle segnalazioni dei gruppi Whatsapp ” sentinelle pescatesi” e “segnalazioni” ha indirizzato la polizia locale sui cani liberi.

“Le giustificazioni addotte sono le solite: il cane è buono e non ha mai fatto male a nessuno, dimenticando però che la gente dei cani anche più docili può anche avere paura, e che le regole a Pescate si rispettano”, spiega il sindaco che prenderà attivamente parte ai controlli.

Il comandante Chiara Fontana ha disposto a partire da lunedì pattugliamenti in borghese principalmente volti a sanzonare  i ciclisti senza campanello e spericolati, e i proprietari di cani liberi o senza dispositivi per raccogliere le deiezioni.