Barzio, 12 aprile 2021- A Barzio è scomparso questa mattina lo storico parroco Don Alfredo Comi.

Originario di Grezzago, dove nacque il 4 settembre 1925, giunse a Barzio nel 1969, rimanendovi fino al 2010. Dopo un periodo trascorso a Ballabio e poi a Cremeno, lo scorso anno si era trasferito nella RSA Casa Sant’Antonio sempre a Barzio, dove si è spento nella mattinata di oggi, lunedì 12 aprile 2021.

Il ricordo di Lecco Fm:

“E’ con grande dolore che ho appreso della notizia della morte di don Alfredo protagonista e testimone di oltre cinquant’anni di vita del nostro paese – commenta il sindaco Giovanni Arrigoni Battaia – A lui si devono opere importanti per la comunità, come la Scuola dell’Infanzia Sant’Alessandro, il Monastero del Carmelo, l’organo Mascioni e il portale bronzeo della chiesa parrocchiale. E tanto altro ancora, che oggi resta come indelebile e preziosa eredità materiale e spirituale. A nome dell’Amministrazione comunale, dei dipendenti del Comune di Barzio di tutta la popolazione rinnovo il cordoglio per la perdita di un grande prete e di un grande uomo di fede e cultura.

Per rendere omaggio a Don Alfredo abbiamo deciso di proclamare una giornata di lutto cittadino in occasione del funerale, il quale verrà celebrato mercoledì 14 aprile alle ore 15:00 nella chiesa parrocchiale di Sant’Alessandro di Barzio”.

Ordinato sacerdote nel Duomo di Milano il 03/06/1950

Dal 1950 al 1952 Vicario parrocchiale a Santo Stefano Ticino

Dal 1952 al 1955 Parroco a Bernate – S. Paolo

Dal 1955 al 1969 Parroco a S. Bartolomeo Valcavargna

Dal 1969 al 2010 Parroco a Barzio – S. Alessandro

Dal 2010 al 2015 Residente con incarichi pastorali a Ballabio – Beata Vergine Assunta e S. Lorenzo M.

Dal 2015 al 2020 Residente a Cremeno – S. Giorgio M.

Dal 2020 Residente a Barzio – RSA S. Antonio