Lecco, 11 aprile 2021 – Il Liceo Leopardi di Lecco ha conquistato il terzo posto nazionale nel concorso “Young Business Talents”, che attraverso l’uso di un simulatore aziendale consente a ragazzi di tutta Italia di vivere l’esperienza di un manager di una grande impresa, costruendo da zero un business plan che viene valutato settimanalmente sulla base di oltre cento variabili diverse.

A ottenere il terzo gradino del podio nazionale è stata la formazione “Gli Erranti”, composta da Giacomo Martini, Bruno Marino e Domenico Vaninetti, di 5^ scienze applicate, e da Elisa Amigoni di 4^ Liceo Scientifico. Una soddisfazione condivisa con i compagni ed in particolare con le altre due squadre del Liceo Leopardi che partecipavano alla fase finale di “Young Business Talents”: quella formata da Elena Sala, Fabrizio Galli, Pietro Sangalli e Stefano Accorsi, e quella composta da Michele Annettoni, Umberto Bonfanti e Andrea Saltini, che ha conquistato un eccellente ottavo posto nella classifica definitiva.

“I primi risultati erano positivi, ma non ci aspettavamo un risultato così – racconta Giacomo Martini, caposquadra de “Gli Erranti” -. Abbiamo sempre ottenuto buoni punteggi in tutte le manches di gioco, ma non tali da sperare di salire sul podio nella classifica finale”.

A guidare i ragazzi del Liceo Leopardi durante tutte le fasi del torneo “Young Business Talents” fino a quest’ultima fase, quella nazionale, a cui prendevano parte ben 75 formazioni finaliste da tutta Italia, è stato ancora una volta il “coach” Giovanni Cocchia, professore di Economia, convinto fin dall’inizio che questa edizione avrebbe riservato delle belle sorprese. “Devo proprio fare i complimenti alle tre squadre, che hanno affrontato venerdì la finale del concorso, per la concretezza dimostrata durante le giocate, con poco tempo a disposizione e la tensione alta. Ma soprattutto devo fare i complimenti ai ragazzi per l’impegno costante dimostrato dall’inizio dell’anno, che ha reso l’esperienza importante dal punto di vista scolastico e della crescita personale, un’ottima occasione per interrogarsi a fondo sulla scelta del percorso universitario che molti di loro stanno affrontando in questi mesi”.

paola perossi leopardiSoddisfatta del bellissimo risultato conseguito dagli studenti del Liceo Leopardi è ovviamente la preside, Paola Perossi, che ci tiene a fare un ringraziamento speciale: “Vorrei ringraziare in particolare il professor Cocchia per la passione e l’attenzione con le quali ha seguito i ragazzi in questo frangente: il business game è stata per i ragazzi un’occasione affascinante di vivere la scuola in un anno scolastico così particolare.  Grazie a questa esperienza i ragazzi non solo sono cresciuti, ma si sono appassionati ancor di più a questa materia”.