Civate, 4 aprile 2021 – Nei giorni scorsi dei vandali hanno imbrattato segnaletiche e massi lungo il sentiero che porta al Buco della Sabbia e sul tratto che collega il Cornizzolo al Sasso Malascarpa, nel comune di Civate.

“In questo anno così difficile e complicato – commenta il Sindaco di Civate Angelo Isella con profonda amarezza e delusione – ognuno di noi è impegnato ad affrontare al meglio l’emergenza sanitaria è davvero triste e sconfortante constatare l’inciviltà di certe persone che non hanno il minimo rispetto per la storia, la cultura e l’ambiente. L’impegno delle Istituzioni ma anche dei singoli cittadini è quello di far maturare l’idea che il nostro territorio è la nostra casa e come tale va rispettato, protetto, curato e tutelato da tutti. Ognuno ha le proprie idee ma queste vanno espresse nelle sedi opportune e non danneggiando il bene e il patrimonio comune”.

“Gesti di questo tipo non sono ammissibili – continua il Sindaco – e dimostrano la totale assenza di senso civico. Chiaramente insieme alla Polizia Locale faremo di tutto per risalire agli autori di questi atti vandalici e se riusciremo ad individuarli certamente saranno condannati a pagare per risarcire i danni che hanno causato con le loro inaccettabili azioni. L’amarezza, la tristezza e la rabbia non sono solo mie ma anche e soprattutto di tutte quelle persone che si prendono cura dei nostri sentieri e che da sempre tutelano il nostro territorio.”