Lecco, 31 marzo 2021 – La direzione dell’Airoldi e Muzzi fa il punto al termine della campagna vaccinale.

Il 5 febbraio scorso si è conclusa la campagna vaccinale realizzata all’interno dei nostri Istituti in collaborazione con l’ASST di Lecco che ha fornito le dosi di vaccino Pfizer nel rispetto della programmazione prevista.

La campagna vaccinale ha visto impegnati, per la somministrazione del vaccino agli ospiti e al personale, i Medici della struttura e il personale infermieristico, coordinati dal Direttore Sanitario, dottor Andrea Millul.

Attualmente non sono presenti casi di positività: questo ci permette di considerare raggiunto l’obiettivo di un’ampia copertura vaccinale e il conseguente blocco della diffusione del virus.

Vengono comunque mantenuti attivi tutti i protocolli di sicurezza e l’utilizzo dei DPI da parte di tutto il personale.

Prosegue anche l’attività costante di monitoraggio degli ospiti e degli operatori attraverso l’utilizzo dei tamponi rapidi per la ricerca dell’antigene SARS-CoV-2.

Dal 18 febbraio sono ripresi gli ingressi di nuovi ospiti. L’attuale situazione sanitaria permette di garantire, a chi fa richiesta di accoglienza, una risposta tempestiva e in totale sicurezza.