Calolzio, 24 marzo 2021 –  Sarebbe dovuto partire venerdì ma la mancanza di disponibilità di vaccini rischia di bloccare le operazioni al nuovo centro vaccini del Lavello a Calolzio, al servizio degli over80 della zona. Durissima la presa di posizione del sindaco di Garlate Conti:

La notizia che il punto vaccinazioni di Calolzio per i Comuni della zona non partirà il 26 marzo come finora assicurato, se confermata, è di una gravità assoluta.

Osserviamo con rammarico e indignazione questa organizzazione sanitaria che non riesce neanche a garantire il vaccino alle persone più anziane e fragili. Chiedo l’intervento del Prefetto perché faccia aprire il punto vaccini alla data stabilita. Ogni giorno centinaia di anziani muoiono e continuiamo con le inefficienze.
Chiedo ancora una volta la divulgazione ai comuni le informazioni necessarie per portare a compimento il lavoro che i comuni stessi possono mettere in campo per organizzare il più velocemente possibile questa fase decisiva che ha bisogno dello sforzo di tutti per essere efficace e risolutiva.