Lecco, 19 marzo 2021 – Caos prenotazioni per gli over 80: diversi anziani del lecchese sono stati raggiunti dal messaggio di Regione Lombardia per la somministrazione del vaccino. Una buona notizia che però ne nasconde una meno buona: diversi prenotati sono stati mandati in località molto distanti rispetto al lecchese. Parliamo di paesi come Sant’Omobono Terme, distanti poco meno di un’ora in macchina da Lecco, quando in realtà ci sono molti centri vaccinali più vicini e, quindi, più comodi specialmente per persone anziane.

Il problema pare essere legato al sistema che si occupa di inviare i messaggi e gestire l’organizzazione delle prenotazioni, Aria, che nei prossimi giorni dovrebbe essere sostituito – come annunciato già qualche settimana fa – da una piattaforma di Poste Italiane.

Intanto ATS Brianza ha comunicato che provvederà a chiamare gli sfortunati destinatari di questi messaggi per concordare un nuovo appuntamento nel lecchese.

Appello per Lecco, nella figura di Corrado Valsecchi, è intervenuto sulla questione ai nostri microfoni: