Lecco, 16 marzo 2021 – Nella serata di ieri, la Squadra Mobile della Polizia di Stato ha tratto in arresto un brianzolo, classe 1982, trovato in possesso di 80 grammi di cocaina.

L’arresto è maturato a seguito di una breve indagine, nata grazie ad alcune fonti confidenziali che segnalavano uno spaccio di cocaina itinerante nei comuni di Cremella, Costa Masnaga e Nibionno.

In particolare, lo spacciatore, contattato dai suoi clienti, si metteva alla guida della propria autovettura e consegnava le dosi nei luoghi concordati per gli incontri, lungo le vie dei comuni brianzoli.

Effettuata la consegna, direttamente dall’autovettura, lo spacciatore riprendeva il suo itinerario fino ad esaurimento della sostanza stupefacente.

Dopo una serie di appostamenti per verificare l’attendibilità delle fonti, il personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Lecco ha intercettato lo spacciatore proprio mentre si metteva a bordo della sua autovettura, cogliendolo così di sorpresa.

A seguito di approfondito controllo l’uomo è stato trovato in possesso di 80 grammi di cocaina, nonché di due dosi già confezionate pronte per la vendita, ed è stato arrestato.

Pregiudicato per gli stessi reati, il suo arresto è stato convalidato questa mattina in tribunale con l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nei prossimi giorni, in ambito provinciale, verranno effettuati ulteriori servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.