Lecco, 11 marzo 2021 – L’Asst lecchese conferma che parte di un lotto di vaccino Astrazeneca oggi utilizzato agli ospedali di Merate e di Lecco è stato ritirato. Si tratta del lotto Abv2856 che è stato ritirato in tutta Italia.

L’allarme è scattato a seguito di due morti sospette (un militare in servizio ad Augusta, Stefano Paternò, di 43 anni e un poliziotto di 50 anni in forza alla Mobile di Catania, Davide Villa) avvenute in Sicilia, deceduti dopo che era stato inoculato loro il vaccino Astrazeneca del lotto poi ritirato. Anche se, è bene precisarlo, non è stato ancora dimostrato il rapporto di causa-effetto.

Questa sera Regione Lombardia ha emesso una nota in merito: “La Direzione Generale Welfare ha ritirato a scopo precauzionale il lotto di vaccini AstraZeneca ABV2856 segnalato dall’Aifa”.