Dervio, 4 marzo 2021 – Il Comune di Dervio ha presentato una richiesta di accesso per un contributo statale a fondo perduto per la messa in sicurezza del territorio chiedendo risorse per a 300.000 euro per la messa in sicurezza della zona della Balma dove saranno collocate reti paramassi che permetteranno, in prospettiva, di eliminare l’area Pai Piano di Salvaguardia Idrogeologica che di fatto limitano fortemente le possibilità di intervenire sugli edifici esistenti.

A Castello si procederà al ripristino funzionale di tratti del reticolo idrico minore così da mettere in sicurezza alcuni valletti che con forti piogge creano pericolo per l’incolumità pubblica. “Questo ulteriore finanziamento – spiega il sindaco – è frutto dell’incalzante impegno degli amministratori per cercare risorse che permettano di investire sul territorio. Ringrazio gli uffici per il loro impegno e l’assessore Sandro Cariboni che nella pianificazione della strategia per la richiesta è stato determinante”.

L’assessore Cariboni sottolinea: “Sono interventi importanti per la sicurezza del paese e per lo sviluppo del paese. Soprattutto gli interventi alla Balma, quando si andrà a ridefinire il “Pai”, permetteranno ai proprietari di immobili di fare ampliamenti o cambi di destinazione d’uso. Ora iniziamo a fare i lavori che sono il primo passo poi inoltreremo in Regione la richiesta per ridefinire il Pai”.