10 febbraio 2021 – Una leggera flessione – circa 3mila pratiche in meno – ma che mantiene gli “accessi” al patronato fissi sopra i 25.000 (27.213 nel 2020). Sono questi i numeri che raccontano di un anno – quello concluso – che ha visto il patronato Inca Cgil di Lecco attivo su più fronti per venire incontro alle necessità dei lavoratori e delle lavoratrici del territorio.

Nello specifico, le oltre 27mila pratiche hanno riguardato il sostegno al reddito (10.027) suddiviso tra Naspi (disoccupazione), assegni familiari e bonus vari; le pratiche riguardante la pensione (3.242), il bonus Covid (390), i congedi parentali (805) i congedi parentali per Covid (180), il reddito di emergenza (540) e le pratiche migranti (883).

Abbiamo parlato di questi dati con il direttore del Patronato Inca Cgil di Lecco, Antonio Galli: