Lecco, 8 febbraio 2021 – Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, settimana scorsa aveva presentato un’interrogazione in Consiglio per conoscere l’elenco delle opere che la Giunta Fontana ha chiesto di inserire nel Piano Nazionale per la Gestione delle Risorse di Next Generation EU.

Nella lista, poi trasmessa in forma scritta, non compare la Como-Lecco: “Dall’elenco delle opere che la Giunta lombarda ha inviato a Roma per gestire il Piano di investimento delle ingenti risorse in arrivo dall’Unione Europea non risulta l’elettrificazione della Como-Lecco. Ancora una volta i lombardi sono stati presi in giro”, commenta il consigliere pentastellato.

“Come avvenuto con i 473 milioni di euro destinati alla nostra Regione per le infrastrutture da realizzare in vista delle Olimpiadi del 2026, anche stavolta la maggioranza leghista ha bocciato la Como-Lecco. La Giunta prima dichiara che quest’opera è fondamentale, poi la esclude sempre dalla lista delle priorità”.

“Auspico – conclude – che l’elenco delle opere venga modificato prima della definizione finale della ripartizione delle risorse del Recovery Plan, ascoltando i pareri delle minoranze che non sono state minimamente coinvolte nell’elaborazione del Piano. Questo modo di fare politica nelle stanze segrete, senza garantire un ruolo costruttivo ai consiglieri di opposizione, è contrario al corretto funzionamento della democrazia. “Se la bozza del Piano venisse confermata, le province di Como e Lecco sarebbero dimenticate per l’ennesima volta”.