Colico, 4 febbraio 2021 – È stato individuato dai poliziotti del Compartimento Polfer della Lombardia un gruppo di giovani, 3 minorenni e 2 maggiorenni, autori nella notte tra il 9 e il 10 gennaio 2021 della vandalizzazione di un treno, preso letteralmente d’assalto mentre stazionava nello scalo ferroviario di Colico in attesa di iniziare la sua corsa alle prime ore del mattino.

I giovani, dopo aver forzato il portellone del locomotore, si sono introdotti nel convoglio e, utilizzando i martelletti frangivetro rinvenuti allìinterno, hanno rotto diverse vetrate e finestrini del treno. Immediatamente dopo si sono sfogati sugli estintori e li hanno svuotati spargendone il contenuto allìinterno di diverse carrozze. Infine, non contenti, sono entrati nel locomotore dove hanno rubato le chiavi del convoglio, alcune torce di segnalazione, le lampade di emergenza e i medicinali della cassetta di pronto soccorso.

Al termine dell’azione delittuosa, i cinque si sono allontanati dalla stazione accendendo una torcia di segnalazione.
Le indagini svolte dalla Polizia Ferroviaria di Lecco hanno permesso di identificare e deferire allìAutorità Giudiziaria tutti i giovani autori del raid vandalico, già conosciuti per fatti analoghi dalla Polizia Locale di Colico, la quale ha fornito un importante contributo alle investigazioni.

Grazie agli elementi raccolti, l’Autorità Giudiziaria di Lecco ha emesso 2 decreti di perquisizione a carico dei 2 maggiorenni, di cui uno sottoposto a provvedimento cautelare dell’obbligo di dimora; la Procura dei minori di Milano, invece, ha delegato la perquisizione nei confronti dei tre minorenni.   I decreti sono stati eseguiti alle prime ore della mattinata odierna.