Lecco, 23 gennaio 2021 – Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato l’ordinanza per il passaggio da domani della Lombardia in zona arancione. Una decisione presa in seguito alla relazione tecnica dell’ISS che accoglie la rettifica dei dati relativi alla scorsa settimana, su cui è in atto un rimpallo di responsabilità tra il Pirellone e Roma.

Domani, quindi, riaprono i negozi e ci sarà la possibilità di muoversi liberamente nel proprio comune.

Riprenderanno anche le lezioni alle superiori, secondo il piano di ingressi e uscite scaglionati, come spiega la Prefettura di Lecco:

D’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale e Territoriale, in provincia di Lecco le lezioni riprenderanno in presenza a partire da lunedì 25 gennaio p.v., con il limite del 50% della popolazione studentesca interessata e secondo le disposizioni contenute dell’Addendum al Documento operativo del 29 dicembre 2020.

Per le Istituzioni scolastiche della provincia di Lecco non è prevista alcuna possibilità di differire la ripresa in presenza, in quanto le Aziende di trasporto hanno garantito completa operatività a sostegno della piena ripresa del mondo della scuola al servizio della collettività e, in modo particolare, dei più giovani.

“Il mio sentito grazie per lo sforzo corale espresso. Sono convinto che i nostri studenti sapranno tenere comportamenti corretti. Finalmente la scuola si riappropria dei suoi principali protagonisti” ha commentato con soddisfazione il Prefetto di Lecco Castrese De Rosa.