Lecco, 4 gennaio 2020 – Massima attenzione alle informazioni relative al pericolo di valanghe: Arpa Lombardia comunica che su tutto l’arco alpino regionale il pericolo corrisponde al grado 3 – marcato, su tutti i settori.

La nostra intervista alla guida alpina Fabio Lenti.

Fabio Lenti, guida alpina

“In quota – spiega il Soccorso Alpino lecchese – c’è la presenza di nuovi lastroni di media coesione, poggianti su un manto irregolare caratterizzato da vecchi lastroni ancora poco consolidati e, soprattutto sui versanti a Nord, su strati deboli e brine inglobate. Oltre il limite del bosco, sui pendii non ancora scaricati, saranno possibili distacchi spontanei di valanghe generalmente di grandi dimensioni a lastroni, in alcuni casi anche molto grandi lungo i percorsi abituali. Il distacco provocato sarà possibile con debole sovraccarico, al passaggio di un singolo sciatore o escursionista”.

La situazione si presenta in questo modo: “Su tutti i settori cielo nuvoloso o molto nuvoloso. La diminuzione delle temperature tenderà a rallentare i processi di consolidamento del manto nevoso che, soprattutto nelle zone più in ombra e in quota, presenterà ancora condizioni di precaria stabilità”.

Il programma della giornata nazionale “Sicuri sulla neve 2021” quest’anno non prevede attività in presenza; il Cnsas sarà comunque attivo con iniziative a distanza, che comunicheremo nei prossimi giorni sul sito sicurinmontagna.it.

https://www.facebook.com/LECCOFM/videos/1126243201166196/